admin
/
9 Maggio 2020
consulenza

Come è estremamente dispendioso assumere la persona sbagliata, così lo è investire internamente nello staff inadeguato. La formazione costa in termini di risorse e di tempo. Sia che tu venga assistito da un ente formativo esterno, sia che tu organizzi un buon affiancamento da parte di uno staff mentore. Ovviamente chi farà da tutor dovrà utilizzare del suo tempo produttivo e accorgersi dopo mesi che si è sbagliato, può essere a dir poco imbarazzante, se non devastante. Il primo suggerimento è selezionare sempre la persona che si è distinta per i risultati che ha portato in azienda in maniera continuativa. Ovviamente se non hai mai elaborato un metodo per valutare oggettivamente l’operato di uno staff ti invito a farlo immediatamente, così sarai libero di giudicare senza emotività personale o suggerimenti dati da persone non proprio super partes. I questionari della valutazione del potenziale insieme all’esperienza di un esperto valutatore potranno esserti di notevole aiuto. Non solo per identificare chi ha le caratteristiche per essere più idoneo all’avanzamento di ruolo ma anche darti indizi sicuri di quali potrebbero essere le difficoltà che si presentano. Con un quadro chiaro dei punti positivi e negativi dello staff selezionato sarà possibile costruire un addestramento mirato a rafforzare i punti forti e gestire le debolezze senza trascinarsele dietro. Una consulenza individuale permetterà di stilare in maniera accurata i gradini necessari per qualificare quello staff, oltre ovviamente la consapevolezza di aver selezionato la migliore persona a disposizione. Riassumendo: produttività continuativa oggettivamente visionata, valutazione delle caratteristiche individuali, formazione personalizzata.

0